Progettare in Permacultura: La Casa dei Ciliegi

Uno dei bisogni primari dell'essere umano è mangiare, nutrire il corpo con carboidrati, vitamine, proteine, oligoelementi e tutte le sostanze che servono per la crescita e la vita. 

Il cibo è un aspetto fondamentale per la nostra salute e il nostro benessere: come diceva Ippocrate, il padre della medicina occidentale, “Fà che il tuo cibo sia la tua medicina”, e questo principio è condiviso dalle più antiche culture, prima fra tutte l'Ayurveda.

Il cibo lo possiamo raccogliere dagli alberi e lo possiamo coltivare nei nostri orti, anche se nella maggior parte dei casi, la vita frenetica di questo periodo storico ci ha abituato a comprarlo nei supermercati.

  • Ma quando facciamo la spesa, da dove viene il cibo che compriamo?
  • Come sono stati prodotti gli ortaggi e la frutta che mangiamo?
  • In che condizioni lavorano le persone che producono questo cibo?
  • Quello che mangio mi dà tutto quello di cui ho bisogno per stare bene?

 

orto città della luce

L'Orto alla Casa dei Ciliegi

 

Attualmente sono circa 1,8 miliardi gli ettari di terre coltivate per 6 miliardi di abitanti: secondo una media matematica, ciascun essere umano ha a disposizione 3000 metri quadrati di terre coltivate, ma gli abitanti del Nord America ne consumano 8000 metri quadrati ciascuno, e gli europei 6000.

Secondo il calcolo dell'impronta ecologica oggi la Terra necessita di un anno e quattro mesi per rigenerare quello che i suoi abitanti utilizzano nell’arco di un anno, e l'anno scorso (2014) il superamento del “bilancio ecologico” del pianeta è avvenuto il 19 di Agosto.

Scenari alquanto ottimisti delle Nazioni Unite suggeriscono che se il presente trend di crescita della popolazione e dei suoi consumi continuasse, entro il 2050 avremo bisogno dell’equivalente di due pianeti Terra per il nostro sostentamento!

Da qui la necessità di ridurre significativamente l’impatto umano sulla Terra: le soluzioni ci sono, cominciando con il prenderci la responsabilità delle nostre scelte e delle nostre abitudini, concretamente, tutti e ogni giorno.

 

impronta ecologica

 

La parola Permacultura deriva dalla contrazione dei termini "agricoltura" e "cultura permanente”: è un sistema di progettazione per realizzare e gestire una società sostenibile e allo stesso tempo è un sistema di riferimento etico-filosofico ed un approccio pratico alla vita quotidiana, in sostanza, la Permacultura è ecologia applicata.

Progettare in Permacultura significa creare sistemi produttivi che durino nel tempo, sostenibili, stabili, equilibrati ovvero in grado di auto mantenersi e rinnovarsi con un basso input di energia ed essere in armonia con l'ambiente.

La Permacultura studia e analizza il territorio e l'ambiente di riferimento, imitando i legami e le relazioni che quello specifico eco-sistema utilizza per produrre risorse, cibo ed energia: può essere applicata sia in un contesto di azienda agricola, come in città, come nel giardino di casa e perfino nella progettazione di reti sociali ed eventi.

L'autosufficienza alimentare non è possibile se le persone non hanno accesso alla terra, all'informazione e alle risorse economiche: negli anni più recenti la Permacultura ha iniziato a occuparsi delle strategie legali e finanziarie appropriate per garantire a tutti l'accesso alla terra.

i principi della permacultura

 

I fondamenti etici della Permacultura sono:

  • prendersi cura della terra;
  • prendersi cura della gente;
  • condividere le risorse.

I principi della Permacultura sono in linea con i principi di vita che abbiamo adottato alla Città della Luce: coltiviamo noi stessi il cibo che mangiamo e che ci nutre tutti i giorni, stiamo lavorando e costruendo avvicinandoci alla terra, ai suoi tempi e ritmi, per goderne i frutti.  

Il Comitato Culturale EDEN fa parte della Città della Luce e ha come obbiettivo la pratica e la divulgazione dei metodi di coltivazione alternativi e delle modalità sostenibili che riguardano la conservazione della terra e l'autosufficienza.

Progettiamo sistemi agricoli ed urbani con i principi della Permacultura, creiamo orti con i principi dell'agricoltura sinergica, l'agricoltura biologica e biodinamica, creiamo frutteti e uliveti.

Come diceva Masanobu Fukuoka, fondatore dell'Agricoltura Naturale:

 "L'obiettivo finale dell'agricoltura non è la coltivazione di prodotti,
ma la coltivazione e la perfezione degli esseri umani."

 

progettazione permacultura

Corso di Progettazione in Permacultura alla Casa dei Ciliegi

 

Cominciamo da noi, attraverso l'auto-produzione di cibo in maniera sostenibile e consapevole per il raggiungimento dell'autosufficienza alimentare della Città della Luce per poi espanderci ad altri nuclei, centri, comunità e progetti.

Organizziamo corsi e seminari di Agricoltura Sinergica e Permacultura (presso le nostre sedi e ovunque venga richiesto), workshop e conferenze, partecipiamo a fiere ed esposizioni, offriamo consulenze private, diamo informazioni e  aggiornamenti tramite il sito agricolturaconsapevole.it e i diversi mezzi di comunicazione.

Fare rete è importante: da soli si va veloci, insieme si va lontano; la rete serve a sostenere, unire, comunicare con diversi gruppi.

I Gruppi di Acquisto Solidale, i gruppi di Permacultura, i gruppi d'agricoltura, le reti di salvaguardia dei semi, ed altri sono tutte realtà locali che sosteniamo e di cui facciamo parte. 

progetto permacultura la casa dei ciliegi

I 5 ettari di Terra alla Casa dei Ciliegi

 

 Il Progetto di Permacultura della Casa dei Ciliegi

 

Il fulcro dell'attività agricola della Città della Luce si trova alla Casa dei Ciliegi, a Pianello di Ostra, a 8 km della sede principale a Trecastelli: cinque ettari di terra che abbiamo già cominciato a ripristinare e riportare in vita piantando alberi da frutto e ulivi, creando un orto sinergico e un orto biologico, portando qui le nostre galline e due asinelle.

Stiamo per seminare anche piante come l'erba medica, che nutre la terra, e tanti fiori per le nostre api, stiamo facendo un progetto contro l'erosione per proteggere la terra del lavaggio della pioggia con piante particolari e locali, stiamo progettando diversi modi per gestire e utilizzare l'acqua e il calore del sole.

Tutto questo ci mette nelle condizioni di godere delle meraviglie che la natura ci offre, godere dei frutti e nutrirci e condividerlo con tutte le persone che vivono con noi e ci frequentano.

E anche quest'anno la primavera sta per arrivare e abbiamo creato lo spazio per piantare una quarantina di nuovi alberi di ulivi e altrettanti alberi da frutta: se avete degli alberi da piantare e cercate un posto dove possono crescere e dare frutti, potete approfittare di quest'occasione! Contattate janneke@reiki.it

Articolo a cura di Janneke Gisolf
www.agricolturaconsapevole.it

condividi la tua esperienza

leggi le testimonianze

 

Contatti

info@lacittadellaluce.org

 

Telefono +39.071.7959090
Chi Siamo

 

 

Seguici su Facebook

 

Newsletters