Le Nostre Notizie

Kevin Carter (1994) - Sudan - La Bambina e l'Avvoltoio

Forse non tutti ne sono a conoscenza, ma lo slogan dell’Expo 2015 è “Nutrire il pianeta, Energia per la Vita”, e sembra che l’attenzione di governi, nazioni, organizzazioni internazionali e aziende sia più che mai puntata sulle tematiche dell’alimentazione, della nutrizione, dello sviluppo sostenibile e dell’ecologia.

La Ferita dell’Abuso - newsletter la Città della Luce

Un argomento che purtroppo è sempre di attualità è l’abuso, perpetrato soprattutto a danno di donne e bambini: le cronache riportano quotidianamente di episodi di violenza fisica o sessuale, di molestie, di stalking e altri riprovevoli atti, compiuti per lo più da uomini.

La Famiglia - Un Archetipo in Evoluzione

Nelle ultime settimane uno degli argomenti più discussi, dibattuti e chiacchierati dai mass-media e dall’opinione pubblica è stato il dibattito sulla famiglia, scaturito dalla sentenza dello scorso 26 Giugno della Corte Suprema degli Stati Uniti d’America (uno dei paesi culturalmente più influenti a livello globale) che sancisce il matrimonio tra persone omosessuali quale un diritto costituzionalmente garantito

La Celebrazione: Condividere la Gioia - newsletter La Città della Luce

La parola “celebrare” deriva dal termine latino celeber, che significa “frequentato, affollato” e indica quindi l'atto di riunire molte persone attorno a un evento, che in genere è qualcosa di eccezionale, fuori dall'ordinario, sottratto al puro accadere e dotato di un particolare significato: attraverso l’atto celebrativo un evento non solo “è”, ma “significa” qualcosa.

Per cominciare a cambiare il mondo, occorre cominciare a cambiare la nostra vita, e come diceva il Buddha, “Noi siamo quello che pensiamo”, all’origine di tutto c’è il pensiero: per questo è importante conoscere, comprendere e diffondere le idee e le parole nuove di quest’epoca di cambiamento.

Il film “Per una Laica Spiritualità” offre moltissimi spunti di riflessione e ci ricorda che un percorso serio di crescita interiore e ricerca spirituale ha un suo punto di inizio o arriva prima o poi a una domanda fondamentale, che riguarda il senso, il significato primo e ultimo della Vita, l’esistenza e la consistenza di un’entità divina, sovra-personale, una coscienza cosmica e collettiva.

Nelle civiltà antiche della Grande Madre, oltre alla donna, anche alcuni animali venivano considerati sacri ed espressione di quella stessa Natura considerata sacra, dell'energia della Vita stessa: tra questi importante era la femmina del maiale o del cinghiale, sentita come il vaso/utero da cui era nato il mondo (la stessa simbologia viene attribuita in un secondo momento anche alla mucca), o l'uccello che aveva deposto l'uovo originario del mondo, o il serpente, spesso associato alla ciclicità.

Il Femminile Sacro (Prima Parte) - newsletter la Città della Luce

Guardando all'attuale società e cultura occidentale nessuno avrebbe dei dubbi nel riconoscere tutti i segni di una società patriarcale: ma prima dell'avvento del patriarcato (che l'archeologa Marja Gimbutas fa risalire alle prime ondate migratorie del popolo Kurgan, avvenute 4500 anni fa), sembrano essere esistite in tutto il mondo delle civiltà in cui era il culto del Femminile a trovarsi al centro della società e della cultura.

Astrologia Archetipica: l'Io, l'Universo e la Relazione - newsletter la Citta della Luce

L'Astrologia Archetipica è uno strumento molto efficace di analisi e comprensione della realtà attraverso il linguaggio "universale" dei simboli astrologici: i pianeti, le stelle, le costellazioni e i cicli naturali della vita vengono studiati e osservati da migliaia di anni, e la loro posizione o i loro transiti ci forniscono delle indicazioni preziose per comprendere meglio chi siamo, da dove veniamo e dove stiamo andando.

Sono passate solo poche settimane dal terremoto di magnitudine 7,9 che lo scorso 25 aprile ha colpito il Nepal, e anche se non se ne parla più molto nei telegiornali, perché l'evento ormai non fa più notizia, o perché tutto sommato è molto lontano da noi, la realtà dei fatti non cambia: in un paese grande metà dell'Italia e con metà della sua popolazione, sono morte nel giro di poche ore più di 8.000 persone e i feriti sono stati quasi 18.000.

Pagine

condividi la tua esperienza

leggi le testimonianze

 

Contatti

info@lacittadellaluce.org

 

Telefono +39.071.7959090
Chi Siamo

 

 

Seguici su Facebook

 

Newsletters